PROMOZIONE: Importantissima vittoria in chiave playoff e classifica finale.

In un anticipo inusuale di mercoledi non perde colpi la Dukes a differenza delle dirette avversarie (Cus Siena riposava e Valmugnone perderà inaspettatamente contro Headon Biancorosso il sabato successivo) , così battendo la quarta allunga in classifica su tutte le inseguitrici e si conquista il diritto ai Playoff sicuri.
La sfida con Arezzo, indipendentemente dalla classifica, è molto equilibrata, come sempre sono i derby dove non sempre vince la più forte, condizionati dal clima e dalla rivalità sportiva sempre intensa. Nelle fila di Sansepolcro ci sono 4 EX (Mameli, Spillantini, Cappanni e il nuovo acquisto Fratini) per cui quanto detto prima, per loro, vale doppio.
Pur avendo a disposizione Cappanni, che ha scontato la squalifica, Mameli schiera dall’inizio Gaggiottini come centro insieme al collaudato e ormai quartetto base Butini, Alunni, Cecci e Spillantini. Primo quarto in scioltezza 18-11 per i padroni di casa con buona circolazione di palla e percentuali. Il rientro di Arezzo, con un particolarmente ispirato Provenzal, non tarda ad arrivare ed i ragazzi amaranto di Bindi dall’11° alla fine saranno attaccati ai bianconeri in un appassionante punto a punto che trova in Butini, 21 punti per lui, il best scorer di serata.

Mameli : “Ad oggi Arezzo sarebbe la nostra avversaria in semifinale playoff, ed un assaggio lo abbiamo dato, anche se sappiamo che a maggio sarà diverso. Ci stiamo uniformando alle avversità e all’avversario di turno aumentando l’intensità necessaria. Mi è piaciuta la concentrazione tenuta per tutta la gara contro un avversario sempre forte e sempre pericoloso fino alla fine”.

UtensileriaOnline Dukes – Amen basket Arezzo 66-63 (18-11) ( 34-27) (47-46)
Spillantini 16, Gaggiottini 2, Cappanni, Tosti 5, Fratini 6, Giovagnini, Cecci 9 , Alunni 7, Butini 21, Arcipreti, Galletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.